Generali Investors Meeting

2018. M&CSaatchi Milano chiama con un progetto “particolare”: scrivere da zero in meno di una settimana una campagna istituzionale per la Investors Campaign di Generali Assicurazioni. Missione compiuta!

DATE: 04.May.2019

CLIENT:

Challenge

2018. Generali Assicurazioni sta preparando il consueto Investors Meeting per tutti gli azionisti, ma questa volta decide di farlo a Milano. L’agenzia M&CSaatchi è stata incaricata a seguire il progetto con lo scopo si accogliere gli ospiti con messaggi corporate bilingue nelle zone più trafficate della città (Linate, Malpensa, Centro e City Life) e sfruttare l’occasione per fare branding e creare awareness tra i cittadini milanesi.

Queste le priorità del progetto:
• Creare una matrice d’informazioni partendo dai dati di infortuni forniti dal cliente
• Dividere il contenuto scritto in due parti, claim (concept) e body copy (dato)
• Studiare claim divertenti per ogni dato
• Evitare di promuovere qualsiasi prodotto/servizio

Solution

La presentazione definitiva con i capi global era prevista 4 giorni dopo la prima telefonata e per realizzare questo progetto nei tempi stabiliti, i creativi di M&CSaatchi Milano mi hanno dato carta bianca sulle proposte e la possibilità di interagire direttamente con il cliente finale. Aiutato dal team dedicato, abbiamo creato e presentato più di 80 proposte entro le prime 24 ore.

Questa velocità di risposta ha avuto un effetto elettrificante sullo sviluppo del concept, e subito dopo la prima presentazione, il cliente ha fornito altre due ondate di dati. Dopo tre giorni di lavoro non-stop, e più di 200 proposte di creatività, il cliente ha approvato e messo in produzione la campagna nei tempi previsti.

Result

  • Più di 200 creatività realizzate e approvate in 72 ore
  • Campagna bilingua (inglese/italiano) nei punti più trafficati della città di Milano
  • Contenuto studiato appositamente per i passaggi aeroportuali
  • Un nuovo linguaggio umoristico per uno storico brand assicurativo
  • Cliente finale molto soddisfatto

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

TOP